Deep Divas

SIMON From DEEP DIVAS

NEWS

SIMONE BONTEMPI  nato a Massa il 29 Ottobre del 1984, è “Figlio d'arte” di CHECCO BONTEMPI, DJ e produttore discografico tra i più famosi al mondo , (ricorderete le sue più grandi produzioni discografiche dance ed in particolare il successo di CORONA con "The Rhythm Of The Night" che nel 1994 conquistò le vette delle classifiche di tutto il mondo).
SIMONE, crescendo in queste atmosfere musicali, inizia all’età di soli 8 anni prendendo confidenza con gli storici piatti Technics 1200 e, noncurante dei danni prodotti agli strumenti professionali del papà, a 12 anni (sempre seguito dal padre) inizia a mixare ritmi dance dietro la consolle della discoteca "PARADISE" di Marinella di Sarzana.
Il passo nella vicinissima Versilia è breve e ben presto SIMONE all’età di soli 15 anni animerà con la sua carica musicale la discoteca “KUPIDO - MIDHO' ” di Forte dei Marmi per approdare l’anno successivo alla discoteca ”ALHAMBRA” di Sarzana, acclamato da tutti i teen agers attirando l’attenzione e la simpatia di dee jays da anni professionisti.
Le radici ed gusti di musicali di SIMONE sono nelle sonorità e ritmi degli anni 80, nel tempo si perfezioneranno nella direzione della la musica House, che considera un genere musicale dance, nettamente superiore ad altri.
I prossimi appuntamenti sono nella stagione 2001/2002 presso il “Kamasutra” di Marinella di Sarzana, ed il 7 Febbraio 2002 special guest all’inaugurazione della nuova “Bussola di Focette”, che per l’occasione presenta la più grande festa di carnevale in Versilia “Viva Rio”, serata che riscuote consensi positivi da circa 20 anni.
In Versilia i consensi si ripetono in varie occasioni, anche alla discoteca “Dive”.
La grande occasione è arrivata, nel Settembre 2002 entra a far parte del team discografico di JOE T. VANNELLI con il suo primo disco intitolato “To The Beat” dell’artista “DEEP DIVAS” Feat. Kimberly su etichetta CLUBBIN’.

SIMONE, conosciuto come “DJ SIMON From DEEP DIVAS”, sarà il DJ ufficiale dei DEEP DIVAS e promuoverà l’immagine di questo prodotto in tutto il mondo, presentato in anteprima mondiale da JOE T. VANNELLI durante le sue innumerevoli apparizioni, Supalova compreso.
La cantante Kimberly, voce trainante del disco “To The Beat”, ha un curriculum da fare invidia alle più grandi star Soul del mondo, basta dire che come madrina al suo battesimo aveva GLORIA GAYNOR, vi basta?
Il 12 Novembre 2002 presso lo SHOFAR di Milano , SIMONE viene invitato da Riccardo Sada, famosissimo giornalista che scrive sui migliori giornali di musica dance e sarà presentato al MIDANCE “VIP MUZIK”, sicuramente sarà il DJ  professionista più piccolo d’Italia.
Per l’occasione, conoscerà i personaggi più importanti delle multinazionali della nostra penisola come UNIVERSAL MUSIC, EMI MUSIC, WARNER BROSS, SONY MUSIC, VIRGIN MUSIC e suonerà accanto ai migliori DJ’s House del momento (JOE T. VANNELLI , ALEX VOGHI, FRANK’O’ MOIRAGHI) e dei migliori network nazionali, per lui questa sarà sicuramente una serata indimenticabile, documentata da tantissime fotografie.
L’estate 2003 lo vede protagonista, come nell’anno 2002, nel giovedì più animato della Versilia presso il priveè “JUST HOUSE” della discoteca DIVE, sotto l’invito del direttore artistico.
A febbraio e in ottobre 2003 è stato Special Guest al “KITSH/CAPANNINA HOUSE CLUB” e alla discoteca “LIBERTY” entrambi di Viareggio e per il terzo anno consecutivo sarà alla bussola di Focette in occasione della storica festa mascherata di carnevale “Viva Rio” 2004.
Le occasioni si fanno sempre più importanti per SIMONE, perché il 21 febbraio 2004 è protagonista in uno dei Club House più famosi d’Italia e conosciuto in Europa, la discoteca “KAMA KAMA” di Camaiore, teatro di innumerevoli performance dei migliori DJ House del mondo come DIFFERENT GEAR, SATOSHI TOMIIE, DAVID MORALES, ERICK MORILLO, ROGER SANCHEZ e molti altri, lui infatti non poteva iniziare meglio se non con la guest star “DJ GREGORY” l’artefice di un ottimo prodotto house dei francesi  AFRICANISM, progetto che ha coinvolto importantissimi produttori tra cui BOB SINCLAR, JULIEN JABRE, LEGO, BIBI e LIQUID PEOPLE.
Estate 2004, esce “Machine Gun”, il nuovo e devastante “DEEP DIVAS”, realizzato e prodotto da Checco Bontempi e Graziano Fanelli, disco definito dagli inglesi “Peaktime House Bomb” che partendo da Miami, dove, oltre ad essere straballato in tutti i clubs, viene recensito, vedi questo sito: www.vinylwarning.com.au/product_info.php?products_id=7661 e suonato da ERICK MORILLO, ROGER SANCHEZ, LOTTIE e PETE TONG.
Con “Machine Gun” SIMONE si trova di fronte una seconda esperienza che lo consoliderà sempre più nel mondo dei DJ, perché in Agosto e in Settembre ha l’occasione di lavorare nel locale più bello della Versilia il “FEVER HOUSE CLUB”.
Dopo aver riscosso consensi positivi nel settore discografico, nel Febbraio 2005 ha il piacere di essere in primo piano con un’altro singolo nuovamente realizzato e prodotto da Checco Bontempi e Graziano Fanelli, questo progetto si chiama “SIMON From DEEP DIVAS Feat. K.GEE” intitolato ”The Party (Thank Got It’s Friday)” programmato nel DEEJAY TIME di Albertino e pubblicato dalla TIME su etichetta RISE.
Novembre 2005, grazie a GRAZIANO FANELLI, SIMONE lo sentiamo suonare in un locale molto raffinato nel suo stile e decisamente trasgressivo, la discoteca “ART CLUB DISCO” di Desenzano Del Garda, una vera bolgia di divertimento, da non perdere assolutamente.
In Versilia le occasioni per farsi notare come DJ si ripetono nuovamente.
Sempre nel Novembre 2005 SIMONE è nuovamente chiamato dal responsabile della parte musicale della discoteca “FEVER HOUSE CLUB”, per organizzare altre date.

In attesa di festeggiare l’uscita del singolo “Get Up”, che darà il via alla collaborazione con l’etichetta house del mondo Melodica,  SIMON, grazie a MASSIMO IACOMELLI, entra a far parte dello staff ‘’JAISS’’ e il 10 Giugno 2006 si afferma con pieni consensi alla discoteca TENAX di Firenze suonando accanto a CHRIS LIEBING, il 25 Novembre 2006 alla discoteca FEVER HOUSE CLUB di Marina di Pietrasanta e il 31 Dicembre 2006 alla FORTEZZA DA BASSO di Firenze, acclamato dal pubblico e con i migliori complimenti da parte del vocalist Francesconi, personaggio di nota fama.